Nell’ambito dei suoi primi otto numeri, SuonoSonda ha ricercato costantemente l’incontro con musicisti, critici, scrittori ed ogni tipo d’interlocutore sensibile al fare musicale, sviluppando nell’insieme trentatré tra incontri e interviste. Esordire all’inizio di ogni numero con un’intervista aperta ai temi più ampi del far musica, intitolandola Incontri, è un primo modo semplice per esprimere la vocazione colloquiale e solo apparentemente settoriale della rivista. Qui ci limitiamo a elencare tali scambi e a tratteggiarne brevemente i contenuti.

(intervistatori della redazione: fd, Francesco Denini; cm, Carla Magnan; av, Andrea Valle; fg, Flavia Gervasi; fb, Federico Bagnasco; gv, Gianluca Verlingieri, pv, Paolo Valenti).

SuonoSonda VIII

DAVIDE ANZAGHI Moderno e Post-Moderno 2010. Sei domande chiave attorno alle istanze creative della contemporaneità rispetto alla composizione musicale (cm, fd) [Incontri].

DEBORA PETRINA Sounds-like. Un’intervista a vasto raggio attorno alla sagace e promettente avventura, miscela di diversi linguaggi pop, di una pianista di formazione classica; avventura pianistica, vocale, testuale, compositiva, performativa, fotografica, gestuale che ha già trovato riscontri significativi in particolare lungo tutto il 2010 (cm).

ANDREA VALLE / ANDREA REBAUDENGO: I 6 nodi (primo emiciclo). Il compositore Andrea Valle e il pianista Andrea Rebaudengo s’interrogano vicendevolmente sull’esperienza complessiva e il senso ultimo dell’interpretare e registrare i tre brani de I 6 nodi (primo emiciclo).

JESÚS TORRES Memento – Wasserfall. L’intervista parte dai due brani per pianoforte presentati nel CD di SuonoSonda VIII per arrivare a comprendere l’intera produzione di Jesús Torres, terzo compositore spagnolo intervistato per noi da Luigi Esposito.

GIULIO ARRIGO è il violinista che ha interpretato per SuonoSonda VIII e per Mauro Cardi Argot per violino solo di Franco Donatoni: ascoltare il suo rapporto con il brano di Donatoni e l’analisi relativa che Cardi presenta nel numero è esperienza imprescindibile (fd).

*

SuonoSonda VII

MARIA MADDALENA NOVATI All’archivio dell’ex-studio di fonologia musicale della di Milano della RAI – l’intervista prende spunto dall’apertura di una sala dedicata unicamente allo studio di Fonologia Musicale di Milano presso i locali del Museo degli Strumenti Musicali di Castello Sforzesco per rievocare, con l’anima stessa dell’archivio, l’intero percorso del mitico studio della RAI  (fd) [Incontri].

VALERIO SANNICANDRO / ANDREA VALLE Alcune note su (a partire da) IRradio. Solo apparentemente si potrebbe pensare a un dialogo tra un ‘compositore’ e un ‘semiologo’, essendo in realtà, Sannicandro e Valle, figure dal agire complesso, fortemente sprovincializzato e in più sensi rigoroso. L’intervista riguarda almeno in partenza il brano IRradio, ma si spinge ad esprimersi presto sul percetto sonoro, l’irradiazione e la risonanza, sul senso della teoria e della storia del comporre, e sul rapporto tra tempo e forma.

DAVID MORETTI / CLAUDIO SINATTI ‘Jammando’ con Steve McQuine. In veste di cantante e autore dei Juan Mordecai, David Moretti (art director della versione italiana della rivista Wired) si incontra con Claudio Sinatti, uno dei più grandi videomaker italiani, il quale ha realizzato un video tecnicamente ed espressivamente interessante su Demon Lover, la canzone che i Juan Mordecai (ex-Karma, gruppo storico del rock milanese) presentano su SuonoSonda VII. In questo modo, tra l’altro, aiutano l’avvicinamento di SuonoSonda ai problemi, certamente in futuro più trattati, della videoarte e delle arti audio-visuali.

FABIAN PANISELLO Mosaici di frammenti e un’imminenza, tra libertà e destino. Importante personalità del mondo musicale spagnolo, argentino di nascita ed europeo di formazione, Panisello illustra qui a Luigi Esposito, attorno ai suoi temi poetici più importanti, la sua attività di compositore, direttore d’orchestra, direttore didattico, organizzatore ed altro, componendo tra l’altro un affresco preciso dell’attuale situazione musicale spagnola.

*

SuonoSonda VI

LUIS DE PABLO Musica, molteplice, mistero – con questa feconda intervista, piena di spunti circa le basi profonde della propria poetica, rilasciata al compositore italiano Luigi Esposito, il Maestro Luis De Pablo introduce concretamente, tra l’altro, alle qualità emergenti dell’attuale vivace progenie spagnola di compositori, che molto deve alla sua vasta opera e al suo lavoro di insegnante. [Incontri]

NICOLA BUCCI Ascolto di E piove in petto una dolcezza inquieta in compagnia di N.Bucci. Il brano di Massimo Lauricella, per voce e strumenti, porta come titolo il noto verso di Eugenio Montale, la di cui poesia è appunto anche testo del brano. E viene ad essere qui l’oggetto di un esperimento sul ascolto sviluppato in particolare in questo numero della rivista: per questo ed altri brani abbiamo chiesto a persone provenienti da discipline diverse, attinenti alle dimensioni dell’estetica e del bello, di ascoltare insieme e commentare un brano del CD. Esperto di estetica, riferita per lo più all’arte visuale, Nicola Bucci dispiega anche così, in modo stimolante, i suoi strumenti critici migliori (fd).

MARINA PUGLIESE

MARIO FAVETO

SEBASTIAN KUNKLER

CARLA MAGNAN / CARLA REBORA

CLAUDIO LUGO / MARCO VITALI

*

SuonoSonda V

GIANLUCA CAPUANO L’occhio, il suono e la ‘voce infinita’ – l’incontro è incentrato sul libro filosofico dell’autore, I segni della voce infinita. Musica e scrittura, pubblicato per la Jaca Book nel 2002. L’individuazione delle basi musicali dell’Occidente presso le opere maggiori di Platone evidenzia la forte vocazione filosofica della musica occidentale in un modo che sa parlare molto apertamente ai tempi presenti. Non è un caso che questi incontri di apertura muovano da una domanda più esplicitamente ontologica circa la musica, lavorino cioè, partendo tanto da Platone quanto da Mozart, a far convergere tutta l’attenzione attorno alla domanda ‘cosa veramente è la musica?’

MASSIMILIANO DAMERINI

ALESSANDRO PACHO ROSSI

ROBERTA VACCA

*

SuonoSonda IV

PAOLO EMILIO CARAPEZZA Suono, luce, energia (fd) [Incontri].

ALDO DESCALZI membro del gruppo rock genovese PICCHIO DAL POZZO dialoga con ROBERTO SASSI membro del gruppo rock canavese e torinese ANATROFOBIA.

PAOLO BESAGNO, intervistato da Raffaello Bisso, su i due brani presentati: Das symbolische Gedächtnis des Augenzeugen e Normalmente due.

ROBERTO TAGLIAMACCO, intervistato da Laura Mancini, attorno al brano Intavolatura III.

*

SuonoSonda III

ERNESTO NAPOLITANO Mozart. Insula Dulcamara. Intervista incentrata sul libro Verso il Requiem Einaudi, Torino, 2004 (fd) [Incontri].

MAURO CARDI Child. Intervista attorno al brano omonimo per clarinetto basso, suonato da Rocco Parisi (fd).

*

SuonoSonda II

GIACOMO GAGGERO Senso, esperienza, musica (fd) [Incontri].

MAURO CASTELLANO Tre brani per pianoforte: Sigle di Pierre Boulez, Improvviso di San Rocco di Sylvano Bussotti, Brin di Luciano Berio (fd). Mauro Castellano ha risposto all’offerta di collaborazione con SuonoSonda proponendoci lui stesso di registrare di tre brevi brani per piano, non facili da ascoltare o del tutto inediti, di tre grandi maestri della generazione esplosa nell’arco degli anni Cinquanta. Ascoltarne opinioni e punti di vista diventava pressoché necessario per capirne e apprezzarne le ragioni.

RICCARDO DAPELO intervistato a proposito del suo brano I suoni che distilli (fd).

SIMONA BARBERA intervistata da Laura E. Parodi, a proposito del suo brano Trembling.

ANDREA VALLE intervistato da Raffaello Bisso, su il suo brano Escursioni sulla frangia I-VI.

*

SuonoSonda I

MARCO ERCOLANI / LUCETTA FRISA Il Puer, il perturbante, il suono. L’intervista ripercorre le radici archetipiche della creatività e le loro ragioni immaginali a partire dall’esperienza della rivista letteraria (fd) [Incontri].

CARLA MAGNAN intervistata da Roberta Vacca, a proposito del suo brano Dagh, per violoncello, marimba e riverberazione elettronica.

[questo post è ancora in fase di realizzazione]